l’età ellenistica

Arte del Gandhara, Pakistan-Afghanistan, I a.C. – IV d.C. I soggetti di origine buddhista sono rappresentati secondo stilemi desunti dalla statuaria greca.
       ... contro le cose 
      non conviene adirarsi, 
   giacché esse non se ne curano    
             affatto ... 
       Marco Aurelio, Pensieri




INTRO

La conquista macedone ha determinato la fine delle libertà politiche delle póleis provocando un allargamento degli orizzonti culturali e facendo scoprire la diversità delle culture. La scoperta di vivere in un mondo globalizzato, immenso e multiforme, favorisce il cosmopolitismo e le prime contestazioni della schiavitù. Il greco diventa una lingua franca e la cultura greca è patrimonio comune a tutti i popoli del mediterraneo orientale. Dopo la distruzione di Corinto tale patrimonio viene assorbito da Roma il cui impero si estenderà fino a includere, a ovest, la penisola iberica e, a nord, la Britannia. Venendo meno la libertà, al centro della riflessione non vi è più la vita collettiva ma quella individuale e i problemi dell'esistenza, come la morte, il dolore e la felicità. Quest'ultima è realizzabile attraverso l'ideale dell'atarassia, la condizione spirituale dell'imperturbabilità.     

BAGAGLIO

* Alessandro Magno 
* Cosmopolitismo e globalizzazione

STRUMENTI

* Mappe concettuali 
* Prospettive del pensiero, Loescher
* Platone è meglio del Prozac, Lou Marinoff
* Lezioni di felicità, Ilaria Gaspari
* Esercizi spirituali e filosofia antica, Pierre Hadot
* Dizionario filosofico
* Inquiry-based 

DESCRIZIONE

ATTIVITA’

Secondo gli stoici l'ira è una emozione distruttiva, capace di travolgere la razionalità. Ma ha una natura cognitiva perché si fonda su alcune convinzioni: di aver subito un torto; su qualcosa di importante; che ci sia stata una deliberata volontà di offendere, che sia necessaria una ritorsione. Se uno solo di questi giudizi cade anche l'ira svanisce. Con l'educazione intellettuale e l'esercizio dell'autocontrollo è possibile modificare i nostri giudizi e quindi eliminare le passioni. 
Come ti sei comportata/o di fronte all'emozione (provata o subita) dell'ira? Confronta i grandi pensatori dell'antichità e scrivi la tua risposta. 

IL TESTO

Martha Nussbaum, filosofa americana particolarmente attenta al ruolo sociale della filosofia, illustra nel brano, tratto da Terapia del pensiero, p.529, il rapporto fra la nozione stoica di cosmopolitismo e quella contemporanea di globalizzazione. Secondo l'autrice per risolvere problemi come quello dell'ecologia, della popolazione e della condizione della donna, sarebbe necessario superare la dimensione nazionale delle società e riconoscersi come cittadini del mondo.  

DEVIAZIONI

La consulenza filosofica, Philosophical counseling, è una professione nata negli ultimi anni basata sul dialogo, in cui il consultante non riceve risposte univoche o risolutive alle sue difficoltà, ma avvia insieme al filosofo consulente un percorso di indagine interiore alla luce delle pratiche terapeutiche elaborate dalla filosofia nel corso della storia. 

Commenti

  1. Diana

    Secondo me come mappa concettuale, ma anche come appunti per lo studio è troppo dispersivo, servirebbero periodi più corti suddivisi in paragrafi con immagini corrispondenti oppure separati da frecce.

    1. Autore
      del Post
      estriemaestri

      Grande! Vedo che hai accolto il mio invito a darmi la tua opinione. Giusto, qui c’è il mio ordine/disordine mentale che spero poi diventi una lezione coinvolgente e piena di spunti effettivamente dispersivi se non accompagnati da spiegazione e dialogo. Gli altri strumenti a disposizione, per questo motivo, sono fondamentali: è necessario un buon manuale, una ricerca personale, e anche una mappa mentale personale. Aspetto con interesse la tua!

Commenti chiusi