Tag: potere

il potente e la ribelle

Posted on Dicembre 1, 2019 in filosofia

CHE COS’E’ LA GIUSTIZIA?

Roma città aperta di Roberto Rossellini, 1945
… due film che ci aiutano a capire la conflittualità di Antigone.

Un regime totalitario

fa sì che le strade di una

grande città siano piene

di cadaveri dei ribelli.

Tali corpi sono un monito

per chi vuole opporsi e non

devono essere toccati,

pena la morte, per ordine

supremo.

Antigone vorrebbe seppellire il proprio fratello 
malgrado il parere contrario della famiglia plagiata 
dai messaggi di regime che arrivano dalla televisione. 
Trova aiuto in un misterioso straniero 
che parla una lingua sconosciuta. 
La donna e lo straniero sono arrestati e torturati. 
Riescono a fuggire ma sono uccisi dalla polizia. 
Diventano però un simbolo per tanti giovani che, 
da quel momento, iniziano a prendere i cadaveri 
dei ribelli per seppellirli. 
Antigone, la protagonista eponima della tragedia 
di Sofocle che si rappresentò ad Atene nel 441 a.C.
è l'eroina che cade sotto la violenza del potere 
per difendere i valori degli affetti, della famiglia,
della vita.
- Cosa è la giustizia e il diritto?
- Il giusto è l'utile del più forte?
- Al primato della forza e del potere è possibile opporre 
il diritto e la giustizia?
- Uno stato ha il diritto alla conquista?
- Al realismo politico che afferma il primato della convenienza 
e della forza, è possibile opporre una politica ispirata dalla 
giustizia e della ricerca della pace?
La storia dello scontro tra un potente impero, quello di Atene, 
e una piccola isola dell'Egeo, l'isola di Melo (Milos).
               DEBATE:

 posizione A    IL REALISMO POLITICO
 Le ragioni di stato possono dispensare 
 dalle regole della giustizia.
 
 posizione B     LA DIFESA DEL DIRITTO
 Il diritto uguale per tutti. 
 Esistono norme universali della giustizia.