Tag: make up artist

professione make-up artist: designer sulla pelle

Posted on Febbraio 10, 2013 in IL LABORATORIO DIDATTICO

labbra-supereroiCinema, tv, teatro, centri estetici, sfilate di moda: i settori in cui servono truccatori sono davvero tanti – dice Romeo Gorla, segretario nazionale dell’Associazione nazionale truccatori per l’estetica professionale e lo spettacolo (www.antep.it). Ma è un mestiere in cui non ci si improvvisa. Bisogna studiare le regole del maquillage tradizionale con un corso. E poi ci si può specializzare: oltre al trucco normale ci sono infatti quello da sposa, il permanente, quello teatrale e per la televisione e tanti altri. Passione e preparazione tecnica sono importanti, ma ci vogliono anche buon gusto e senso del colore e poi un bravo truccatore deve anche essere un po’ psicologo, per capire i bisogni di chi gli sta di fronte.


Casa Delight
Qui impari
Per diventare truccatrice puoi seguire due strade: frequentare un corso specifico o iscriverti a una scuola di estetista. I corsi sono molto diversi fra loro: alcuni durano diverse settimane e danno una formazione a tutto tondo, altri ti impegnano  solo per un weekend con lezioni superspecializzate. Come i seminari intensivi di due giorni tenuti da Moreno Bettini (www.morenobettini.com), braccio destro di Diego Dalla Palma. Sono a numero chiuso e può iscriversi sia chi è alle prime armi sia chi ha già frequentato un corso base di trucco. Se invece preferisci una scuola che ti impegni di più eccone alcune tra quelli consigliate dall’Antep.
Beauty Center of Milan (tel. 02433277, www.bcm.it) ha un corso di trucco artistico molto completo, dal make up correttivo a quello teatrale. Dura un anno. Le prossime lezioni iniziano il 16 ottobre (costa 3 mila euro).
Accademia cosmetologica di estetica applicata di Firenze (tel. 0552382779) organizza a metà settembre un corso professionale di maquillage per un totale di 12 lezioni (costa 650 euro).
MakeUp-Agency di Roma (tel. 06635758, www.makeupagency.net) propone lezioni di trucco generale che durano 6 mesi. Le prossime iniziano a ottobre e costano 2.200 euro.

Kryolan – Napoli (http://www.soloteatro.it/corsi/corsi_di_trucco.php)

Ovviamente frequentare un corso è fondamentale per diventare MUA! Di corsi ormai ne sono nati moltissimi quindi c’è un’ampia scelta. Il mio consiglio comunque è di frequentare un corso che duri almeno 3 o 4 mesi. Eviterei corsi troppo brevi tipo full-immersion di pochi giorni. Per apprendere le basi di un mestiere, infatti, ci vuole tempo, il processo che la nostra mente deve svolgere per acquisire determinate abilità è lento ed ha bisogno della supervisione di un bravo insegnante per un buon lasso di tempo. I corsi sono abbastanza costosi, diciamo che possono partire da un minimo di 1500/2000 € ed arrivare anche oltre i 5000 €. Al di sotto di queste cifre difficilmente troverete un corso di qualità.

– Una volta ottenuto il diploma/attestato di make up artist inizia la parte più dura, ma anche la più stimolante, quella che vi permetterà in futuro di svolgere la professione con successo: la gavetta! La parola d’ordine è una sola: truccare! Truccate la mamma, la nonna, la zia, la sorella, l’amica! Fate pratica non su voi stesse ma sugli altri: infatti è totalmente diverso truccare se stesse rispetto ad un’altra persona. Realizzate il trucco e poi fotografatelo, in modo da vedere tutti gli eventuali errori che avete commesso: fondotinta troppo chiaro o troppo scuro, occhi asimmetrici, labbra asimmetriche ecc.

– Quando vi sentirete sicure potrete iniziare a cercare i primi contatti lavorativi. Iniziate con cose semplici: centri estetici, parrucchieri, profumerie poi pian piano iniziate a proporvi a fotografi, wedding planners, case cosmetiche, agenzie di moda e chi più ne ha più ne metta! Se riuscirete ad agganciare contatti con dei fotografi avrete modo di crearvi un portfolio con delle foto professionali. Questo è molto importante!

Insomma, come avrete capito, il percorso, specie agli inizi, non è tutto rose e fiori! C’è davvero da darsi da fare! Ma una volta ottenuti i contatti giusti, aver maturato esperienza ed essersi fatti conoscere, inizieranno anche ad arrivare i primi guadagni!

Poi, ovviamente, è sempre importante continuare ad investire sulla propria professione:frequentare workshopseguire le nuove tendenzeessere aggiornate sui prodotti cosmetici ed avere un make up kit altamente professionale.

Qui trovi un posto
Finita la scuola, il modo migliore per trovare lavoro è iscriverti all’Antep (costa 120 euro all’anno): l’associazione è in contatto con le agenzie e le produzioni cinematografiche e televisive e quindi potrà segnalarti per eventuali lavori. In genere i truccatori lavorano come free lance e possono guadagnare da 30 euro (per una seduta) fino a 300-400 euro al giorno durante le sfilate.