Tag: esistenzialismo

esistenzialismo

Posted on Maggio 20, 2020 in filosofia

           ... L'uomo è una fune sopra l'abisso. 
                  Un pericoloso andare di là, 
                un pericoloso essere in cammino, 
                un pericoloso guardare indietro, 
            un pericoloso rabbrividire e arrestarsi...
              Così parlò Zarathustra - Nietzsche
All'esistenzialismo si collegarono gli ermetisti:  
trattarono gli scottanti problemi della perdita 
dei valori, evidenziarono la solitudine e 
l'infelicità dell'uomo, espressero il mondo 
moderno con una tendenza vagamente realistica, 
ma il loro stile era chiuso, 
oltre che essere uno stile difficile 
(ecco perché furono chiamati ermetici). 
Ungaretti
 Si sta come 
d'autunno
sugli alberi
le foglie.

Montale
 E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.

Quasimodo
 Ognuno sta sul cuor della terra,
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

Saba
 Quell'uguale belato era fraterno
al mio dolore. Ed io risposi, prima
per celia, poi perché il dolore è eterno,
ha una voce e non varia.
Chaim Soutine – View of Montmartre
Analogia tra lo stato interiore di vuoto esistenziale
e una pittura che deforma lo spazio fisico
rendendo tutto fluttuante e molle.
Come fa chi è in preda a un’angoscia simile alla nausea.
"Fluttuavo, ero stordito nelle nebbie luminose che 
ti tiravano da ogni parte contemporaneamente... 
Allora la nausea m'ha accolto, mi son lasciato cadere 
sulla panca, non sapevo nemmeno più dove stavo; 
vedevo girare lentamente i colori attorno a me, 
avevo voglia di vomitare."
La nausea - Sarte

schopenhauer e leopardi

Posted on Gennaio 9, 2020 in filosofia

            … il mondo è la mia rappresentazione … 
                             … questo sei tu! … 
I tuoi desideri sono strumenti ingannevoli 
con cui la Volontà di vita raggiunge i suoi scopi. 
Sei d'accordo?

Ci appare quella pace che sta più in alto di tutta la ragione,

quell’assoluta quiete dell’animo pari alla calma del mare,

quel profondo riposo, incrollabile fiducia e letizia,

il cui semplice riflesso nel volto, come l’hanno rappresentato

Raffaello e Correggio, è un completo e certo Vangelo.

Il mondo come volontà e rappresentazione.
                        … il pensiero poetante … 
 
Il giovane favoloso di Mario Martone