Tag: capitali

i 7 vizi capitali

Posted on Luglio 12, 2012 in @rte

“Posso resistere a tutto eccetto che alle tentazioni” (Oscar Wilde)

L’uom superbo si pone sopra gli altri, e crede che gli si debba ogni cosa; gli altri, per lo contrario, lo mettono nell’ultimo grado, né gli concedono nulla. (Confucio)

Ed una lupa, che di tutte brame | sembrava carca nella sua magrezza, | e molte genti fé già viver grame, | questa mi porse tanto di gravezza | con la paura ch’uscia di sua vista, ch’io perdei la speranza dell’altezza. (Inferno, I)

Ed ecco, quasi al cominciar dell’erta | una lonza leggiera e presta molto, | che di pel maculato era coverta; | e non mi si partìa dinnanzi al volto, | anzi impediva tanto il mio cammino, | ch’i fui per ritornar più volte volto. (Inf. I, 31 – 36)

Fitti nel limo dicon: “Tristi fummo | ne l’aere dolce che dal sol s’allegra, | portando dentro accidïoso fummo: | or ci attristiam ne la belletta negra”. | Quest’inno si gorgoglian ne la strozza, | ché dir nol posson con parola integra”. (Dante Alighieri)

« Canto sesto, nel quale mostra del terzo cerchio de l’inferno e tratta del punimento del vizio de la gola, e massimamente in persona d’un fiorentino chiamato Ciacco; in confusione di tutt’i buffoni tratta del dimonio Cerbero e narra in forma di predicere più cose a divenire a la città di Fiorenza. »

«Fu il sangue mio d’invidia sì riarso
che se veduto avesse uomo farsi lieto,
visto m’avresti di livore sparso.
(Dante Alighieri, Purgatorio, XIV, vv.82-84)

“Fatti non foste per vivere come bruti, ma per seguire virtude e conoscenza”.

Film “Se7en” di David Fincher

Dal film “Metropolis” di Fritz Lang (1927). Nella cattedrale, davanti agli occhi stupefatti del giovane Freder, le statue che raffigurano i sette peccati capitali d’improvviso si animano e, al suono di flauti d’ossa, inscenano una fantastica pantomima.

Die sieben todsunden. Bertold BrechtKurt Weill