il positivismo

           ... i sussurri della moralità vanno rinforzati 
                 con i tuoni della legge ...
                     J.Bentham
Come cambia la società nell'era dell'industrializzazione?
Eadweard Muybridge, Il cavallo in movimento, 1878
Per comporre la sequenza questo pioniere della fotografia in movimento, usò 16 fotocamere sistemate lungo un tracciato. Ogni macchina fotografica era azionata da un filo colpito dal cavallo.
Il governatore della California voleva verificare se i cavalli 
al galoppo staccassero da terra le 4 zampe, così come venivano rappresentati in pittura. Ciò in realtà si scoprì che non avveniva. 
Quali sono i fondamenti del pensiero scientifico?
Quali sono le conseguenze del progresso scientifico e tecnologico?
Costruita in occasione dell'Esposizione di Parigi nel 1889, la Tour Eiffel è diventata un monumento all'idea stessa di progresso le grandi Esposizioni Internazionali spettacolarizzavano i risultati della scienza e della tecnologia contribuendo al mito collettivo del progresso. 

SOCIOLOGIA

Come è possibile massimizzare la felicità collettiva?

UTILITARISMO

L'aritmetica della morale: Misura le quote di piacere e di dolore derivanti da una tua azione utilizzando i parametri di Bentham:
Intensità (debole/forte), Durata (breve/lungo), Certezza (del piacere/dolore derivante), Prossimità (quanto si espande agli altri), Purezza (gradi piacere senza dolore), Fecondità (quanto genera altro piacere a cascata), Estensione (quante persone coinvolte). 
Quali sono i limiti dell'induzione?
Quali sono le caratteristiche di uno Stato liberale?
Come è possibile conquistare la stabilità politica e sociale?

LIBERALISMO

Bentham ha difeso le libertà individuali, in quanto indipendenti dall'ingerenza della religione o dello Stato: libertà di parola, di opinione, di iniziativa economica. Ha sostenuto la separazione dei poteri in politica, i diritti delle donne e degli animali, il divorzio, il mercato libero (anche l'usura). Si è pronunciato contro la schiavitù, la tortura la penalizzazione della sodomia. Sulla base della considerazione che gli animali, pur non possedendo la razionalità, possono comunque soffrire, per la prima volta nella storia del pensiero, Bentham propone di considerarli titolari di diritti (cfr. Malebranche e Cartesio). 
Per stabilizzare e razionalizzare le strutture sociali, inoltre, propone di istituire strumenti e accorgimenti edilizi atti a sorvegliare i cittadini nelle carceri, nei manicomi, negli ospedali e nelle scuole. 

DIVERSITA’ E OMOLOGAZIONE

La Costituzione garantisce diritti, tutele di minoranze, che la maggioranza non può cambiare perché la maggioranza si può imporre sulla minoranza. Stuart Mill evidenzia come lo sviluppo e il benessere tende ad omologare attraverso: industria, scuola, politica mentre il vero progresso è figlio della diversità. 
Libertà di espressione: le opinioni diverse ci arricchiscono, possono rafforzare le nostre convinzioni.  
Lo Stato non può limitare nessuna libertà: contraccezione, proibizionismo, autolesionismo, eutanasia. 

PIACERE

In Utilitarismo-1863, Stuart Mill difende il movimento dalle critiche dei conservatori inglesi (cfr. poeta Coleridge e saggista Carlyle) che indicavano nel principio di massimizzazione del piacere una dottrina "degna di porci" gretta ed egoistica. 
Per Stuart Mill che vede nell'invio epicureo al piacere una giustificazione a vivere come maiali mostra di avere un'idea degradata del piacere umano. Il rispetto della propria dignità e la realizzazione dei propri talenti sono, per gli umani, la fonte del piacere. Se sciocchi e furfanti sono soddisfatti di se stessi, le persone intelligente sono spesso irrequiete e insicure ma non per questo desiderano diventare sciocchi, ha solo più esigenze per essere felice.    
Come avviene l'evoluzione delle specie biologiche?
Quali sono i rapporti fra le specie umane e quelle animali?
La teoria dell'evoluzione è applicabile anche allo sviluppo dell'umanità?

EVOLUZIONISMO

Nella seconda metà dell'800 l'intrecciarsi della fantasia romantica alla fede positivistica nella scienza dà origine al 
genere letterario della fantascienza, inaugurato dal romanzo di Jules Verne Dalla Terra alla Luna, 1865. La vicenda qui però non si conclude a lieto fine: l'atterraggio sulla Luna non si compie e gli astronauti saranno costretti a girare per sempre intorno all'astro.