Crea sito

flash mob

Posted on Aprile 17, 2013 in @rte

Flash Mob – Giro d’Italia 2013 Ischia


https://www.facebook.com/groups/503390229708123/

Flash mob (dall’inglese flash: lampo, inteso come cosa rapida, improvvisa, e mob: folla) è un termine coniato nel 2003 per indicare una riunione, che si dissolve nel giro di poco tempo, di un gruppo di persone in uno spazio pubblico, con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita. Il raduno viene generalmente organizzato via internet (emailsocial networks) o telefonia cellulare. Le regole dell’azione possono essere illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che questa abbia luogo o possono essere diffuse con un anticipo tale da consentire ai partecipanti di prepararsi adeguatamente.

I “massive flash mob” sono flash mob che hanno come caratteristica quella di radunare migliaia di persone in modo pacifico, nello stesso luogo e nello stesso momento riempiendo piazze, parchi o monumenti. I partecipanti possono anche fare cose differenti come ballare, cantare, sedersi a terra, leggere, l’importante è che tutto avvenga nello stesso momento e riempiendo il luogo designato.

Amici di Letto – “Flash Mob a New York”

Il flash mob con maggior numero di ‘mobbers’, quindi con più partecipanti, è quello tenutosi a Londra il 4 aprile 2007: circa 4000 persone si sono riunite alla stazione di Victoria con cuffiette nelle orecchie e hanno cominciato a scatenarsi per due ore.

Notte prima degli esami oggi

Il 10 novembre 2012 si sono uniti circa trentamila ragazzi in piazza del Popolo, hanno ballato sulle note di Gangnam Style con la musica che proveniva dai propri smartphone tramite l’applicazione Music mob e, a quanto si evince dai video sul web, non hanno seguito una coreografia precisa, ogni membro del gruppo si muoveva più o meno a proprio piacimento e, soprattutto, compatto, senza alcuno spazio che li dividesse, come fosse un’unica entità.

articgi

Comments are closed.