dictator

oesterheld

 

Una domanda scritta su tanti muri d’Argentina, dai crepuscoli delle Ande fino al porto di Ushuaia. Nella città più a sud del mondo, fino a ieri un murale in pieno centro reclamava «Don-de està Oesterheld?», e sotto c’era il ritratto dell’eroe di un fumetto argentino sceneggiato da Hector German Oesterheld alla fine degli anni 50: l’Eternauta. L’hanno cancellato, ma c’è chi ha giurato che lo farà tornare dal buio di vernice che l’ha coperto. Perché l’Eternauta ritorna sempre. Tanto da elevarsi, nel tempo, a simbolo di resistenza al potere, all’economia liberista e colonialista, alla tortura delle genti. Libri, magliette, spille e ideali. L’Eternauta è oggi un gadget di denuncia e di cultura in tutta l’Argentina.Tuttavia il suo posto nell’anima, meravigliosa teca, è il muro. La sua comparsa su qualunque casa argentina ha una forza ammonitrice inconfondibile. Da lì, l’Eternauta parla e lotta da anni. È come se abitasse quegli edifici e ne uscisse per ricordare a tutti da dove viene. A ogni smarrimento di democrazia l’Eternauta torna a sedersi sulla sedia davanti all’uomo comune e inizia a raccontare.

Il Dittatore

IL GRANDE DITTATORE

IL DITTATORE DELLO STATO LIBERO DI BANANAS

I Grandi Dittatori – Benito Mussolini

I Grandi Dittatori – Un dittatore jugoslavo: Il Croato Josip Broz Tito

I Grandi Dittatori – Mao Tse Tung

Correva l’anno – Pinochet

Alla corte di Stalin – la Grande Storia

La Grande Storia Hitler – illusione e inganno

Istituto Luce – Spagna 1936-39 – La Guerra Civile

History Channel Nicolae Ceausescu The Unrepentant Tyrant